Piscine “Cicci Rolla”
via Biaggini loc. VenereAzzurra
Telefono: 0187 965773
lericisport1954@alice.it

News

I giovani del Lerici Sport a lezione da Calcaterra

Il campione protagonista alla Venere Azzura

Ogni sportivo ha i suoi miti e siamo certi che con questa iniziativa, per molti un sogno è divenuto realtà: il campionissimo Roberto Calcaterra, uno dei più importanti pallanuotisti a livello mondiale, ha fatto tappa a Lerici per incontrare i ragazzi del Carispezia Lerici Sport.

L’asso del Settebello, che si è ritirato nel 2013 dopo una carriera straordinaria, è arrivato nel quartier generale del club del presidente Sammartano per suggellare la collaborazione fra la società e il suo Waterpolo Camp, nato per promuovere lo sviluppo giovanile di questa sempre più popolare disciplina. La sua visita è stata l’occasione per trasmettere anche ai ragazzi del Lerici la sua infinita passione per questo sport: autografi, foto e gli ormai immancabili “selfie” si sono susseguiti, in compagnia di questo campione del mondo, che ha collezionato 430 presenze in Azzurro, partecipato a 3 Olimpiadi, 4 Campionati del Mondo, 7 Campionati Europei, conquistando – fra gli altri – il bronzo alle Olimpiadi di Atlanta 1996, l’oro ai campionati del Mondo di Roma 1994 e l’argento ai Giochi di Barcellona 2003.

Tre medaglie di un palmarès eccezionale, per un atleta leggendario, il cui nome continua ancora oggi a far rima con pallanuoto: “Le cose a cui dedicheremo attenzione – spiega – saranno il reclutamento e il miglioramento tecnico. Il primo è indispensabile per creare una base ancora più solida: dobbiamo coinvolgere più bambini, iniziando dalle scuole. Il secondo gradino sarà relativo appunto all’area tecnica, e per far ciò, offrendo il meglio ai nostri ragazzi, vogliamo professionalizzare ulteriormente i tecnici. Sarà importante far crescere il settore giovanile per poi far maturare la prima squadra. Quest’ultima dovrà fare il salto di qualità grazie all’inserimento di atleti nati e cresciuti all’interno del team. Solo partendo dalla crescita dei giovani il progetto potrà avere successo”.

E non poteva mancare la domanda più ovvia, ma non per questo banale: perché consiglia la pallanuoto? “E’ uno sport che ti educa al sacrificio, ti fa crescere anche nella vita ed è sano”. Quindi al lavoro, con la felicità di atleti, allenatori e dirigenti per aver potuto accogliere a Lerici un’icona della pallanuoto mondiale.

la_nazione_29_10_2014

Fonte: La Nazione, 29/10/2014